EN
< >

Treviso - Tesa Tiepolo

Ilaria e Marco

Ilaria e Marco
Ilaria e Marco

Marco i Ilaria non sono una normale coppia di sposi, lui è mio fratello e ci ho condiviso la vita da quando avevo 5 anni e l’ho visto salire in una culla per le scale del condominio che dominavo dall’ultimo piano attaccata alla ringhiera. Fotografarli non è stato per niente semplice. Sapevo che sarei stata emozionata, ero certa avrei avuto gli occhi lucidi e così è stato, tanto da non riuscire spesso a vedere dal mirino e dover scattare a caso. Quel pomeriggio mi sono occupata di Ilaria e ho seguito la sua preparazione, da mio fratello è andata la Shana per cercare di mantenere un minimo di professionalità e per non emozionare troppo mamma e papà. Ho preferito ritrovarci tutti in chiesa, lungo il Sile dove la famiglia si è ritrovata dopo tanto tempo.

Questa la mia lettera per lui:

“Caro Marco, alle volte vado indietro nei ricordi e pezzi di vita scorrono davanti ai miei occhi e con essi i colori, i profumi e le parole, pezzi della nostra vita, di noi piccoli, dei nonni, dei nostri giochi. Quando entro a casa di mamma e papà, nelle camere di sopra, ci immagino ancora li, nelle nostre stanze, sento persino le nostre voci.  Non siamo più solo figli, siamo diventati qualcuno, ma quella sensazione di famiglia rimane forte dentro di noi, la custodiamo come un tesoro. Vivendola non ci si rende conto, fermandosi a pensarla invece ci è sfuggita dalle mani e ci sono delle volte come questa sera in cui ho voglia di ritrovarmi li, in quel passato che è e sarà sempre presente. Stasera però ne abbiamo l’opportunità, tutta la nostra famiglia è radunata qui, o quasi. Ci sono gli amici che da anni fanno parte del nostro vivere e c’è la famiglia vera che rimane colonna portante del nostro essere.

Siamo tutti assieme, per festeggiare con voi questo giorno di festa e ne voglio approfittare per ricordare a tutti quanto sia speciale anche solo avere avuto il dono di una famiglia da vivere o da ricordare. Certo, forse era più semplice una volta, quando non si percepiva il trascorrere del tempo, quando ogni scelta veniva condivisa e ci si aiutava continuando a crescere insieme, quando il futuro sembrava distante e il tempo presente era l’unica realtà che conoscevamo. Ad un certo punto qualcosa si spezza e dai ricordi dei Natali assieme, delle corse in bicicletta e dalle costruzioni con i Lego ci siamo ritrovati ognuno con le proprie frenetiche vite senza quasi più il tempo per una parola d’affetto, un abbraccio, un gesto d’amore. 

Tante volte ho avuto modo di sentire la stima e il bene sincero che provo per te, te che sai sempre essere paziente, che non ti arrabbi mai, che hai quel sorriso timido sul volto e distogli lo sguardo. Mi spiace non avere avuto la forza di dirlo, lo faccio ora, ti voglio bene. 

Tu e Ilaria siete stati la stampella nei momenti difficili della mia vita, in quelli difficilissimi siete stati ancora di più, sostegno e forza. In uno dei grandi giorni di dolore del mio passato è stata Ilaria la prima a soccorrermi e quando sono stata di nuovo felice Ilaria è stata una delle prime a saperlo. Non siete solo un fratello e la sua compagna, siete degli amici, dei compagni di avventura. 

Sono davvero felice per voi ed è bellissimo sapere di poter contare su persone come voi dal cuore grande, così grande da assorbire i problemi altrui e farseli propri.

So che potremmo non sentirci e vederci per giorni, settimane, mesi, ma voi sarete sempre li e io sarò sempre qui per voi, a qualsiasi ora del giorno e della notte,persino in capo al mondo. Saremo pronti a correre in soccorso gli uni per gli altri in ogni momento perché la vita passa, ma poche cose restano, pilastri fissi dell’esistenza e tu, fratello mio, sei uno di questi. Non importa cosa ci riserverà il futuro, quali situazioni ci troveremo ad affrontare, so che comunque vada, adesso e sempre io potrò contare su di te e tu potrai contare su di me.

Ti è piaciuto questo servizio fotografico?


Commento degli sposi


Fornitori

  • Fotografa: Nadia Di Falco
  • Seconda fotografa: Shana Carrara
  • Wedding Planner: Silvia Calligaro Chapeau
  • Abito sposa: Fausto Sari
  • Location ricevimento: Tesa di Villa Tiepolo Carbonera

Commenti